Google a tutta IA: arrivano Gemma e i piani business di Gemini

È inarrestabile la corsa di Google nell’intelligenza artificiale, che ora approda nel settore dei modelli aperti con Gemma, e come annunciato porta Gemini negli account business al posto di Duet AI: andiamo a scoprire cosa significano e cosa comportano queste novità (se vi state chiedendo cosa sia e come funzioni Gemini, non scordatevi di dare un’occhiata al nostro approfondimento).

Cominciamo dalla notizia più interessante, l’arrivo di Gemma. Come intuirete dal nome, Gemma deriva da Gemini, ma non è esattamente la stessa cosa. 

Con Gemma infatti Google si lancia nel settore dei modelli aperti, ovvero quei modelli come LLama 2 di Meta e Mistral della startup Mistral che consentono agli sviluppatori di personalizzare i pesi (aperti sta per open-weight), ovvero i parametri pre-addestrati del modello in modo da ottenere risultati migliori per determinati compiti. 

Ma qual è la differenza con Gemini? Innanzi tutto Gemini è un modello multimodale, quindi addestrato su più tipi di input come testo, immagini, video e audio, mentre Gemma è una famiglia di modelli linguistici

In secondo luogo, Gemini è un modello chiuso, quindi gli sviluppatori possono accedere alle API, ma non modificare i pesi, mentre con Gemma, che comprende i modelli Gemma 2B e 7B (la differenza sta nel numero di parametri utilizzati per l’addestramento), come dicevamo i pesi sono modificabili dagli sviluppatori. 

Questo significa che potete, per esempio, dare al modello delle immagini di razze di cani per renderlo più bravo a creare l’immagine di un cane. Non c’è bisogno di molte immagini, anzi non devono essere molte immagini: ne bastano una ventina (ricordate: il modello è già addestrato, voi dovete solo agire sui pesi).

Altre caratteristiche dei modelli Gemma sono il fatto di essere responsabili, in quanto rispettano rigorosi standard di sicurezza per creare contenuti sicuri, e che possono essere eseguiti sui computer consumer (desktop e portatili). Google dichiara di aver collaborato con NVIDIA per ottimizzare Gemma per le GPU dell’azienda, che siano i server nei data center o le schede grafiche RTX.

Quanto sono potenti i modelli Gemma? Google ha mostrato una tabella in cui si vede come grazie al fatto di condividere componenti chiave con Gemini, Gemma 2B e 7B ottengono le migliori prestazioni della categoria per le loro dimensioni rispetto ad altri modelli aperti, e superano i modelli significativamente più grandi sui parametri di riferimento chiave.

Gemma è disponibile subito sotto forma di demo sul sito Hugging Face, oppure potete accedervi da Colab, Kaggle, Hugging Face, MaxText, NVIDIA NeMo e TensorRT-LLM.

Inoltre i modelli sono disponibili anche sulle piattaforme Vertex AI e Google Kubernetes Engine (GKE).

L’altra novità (annunciata) è il rebranding di Duet AI in Gemini con i nuovi piani business e enterprise di Workspace. In questo caso non si tratta di una novità, ma le funzionalità sono le stesse di prima, come tra cui Aiutami a scrivere in Gmail e Google Docs, che ha anche la correzione di bozze.

In Google Slides trovate Crea immagini, mentre in Google Meet è disponibile Genera uno sfondo. Nell’app per videochiamate trovate anche miglioramenti per gli effetti, mentre in Fogli Aiutami a organizzare consentirà di creare tabelle/modelli personalizzati e Enhanced Smart Fill consente di velocizzare il flusso di lavoro.

Ma la novità più interessante è il fatto che i clienti Gemini Business ed Enterprise possono ora accedere alla chat con il modello Gemini 1.0 Ultra sul sito gemini.google.com.

Gemini Business è disponibile con un’offerta a prezzo inferiore, e questo piano dà accesso a Gemini for Workspace con alcuni limiti di utilizzo mensili, comprese esperienze come Aiutami a scrivere in Documenti e Gmail, Enhanced Smart Fill in Fogli e generazione di immagini in Slides, a partire da 20 dollari per utente al mese con un impegno annuale.

Gemini Enterprise, che sostituisce Duet AI per Workspace Enterprise, costa invece 30 dollari per utente al mese con un impegno annuale, e offre le stesse funzionalità di Gemini Business ma senza limiti di utilizzo. Il piano include anche funzionalità aggiuntive per le riunioni basate sull’intelligenza artificiale, come la possibilità di tradurre i sottotitoli in più di 100 lingue e presto anche prendere appunti per la riunione. A partire da oggi, i clienti di Duet AI for Workspace verranno automaticamente aggiornati a Gemini Enterprise.

L’articolo Google a tutta IA: arrivano Gemma e i piani business di Gemini sembra essere il primo su Smartworld.